Valdete Mota de Melo è nata nel 1947 a Seringal Adélia, nella valle del fiume Juruá (AM). Figlio primogenito di Padrinho Sebastião e Madrinha Rita, è sempre stato un collaboratore attivo del padre, dotato di grande energia e capacità di lavoro. Insieme al fratello Alfredo è stato una presenza costante in tutti i momenti più significativi della storia della comunità.

Discepolo di Mestre Irineu, ha iniziato a frequentare l’Alto Santo ancora giovane, insieme al padre e al fratello, ed è un profondo conoscitore della dottrina del Santo Daime.

Occupa la posizione di Vicepresidente del Consiglio Superiore Dottrinale, come membro a vita, e la posizione di Comandante e Ispettore Rituale di tutti i centri e le chiese. Scelto da Padrinho Sebastião come Comandante della Chiesa, è responsabile della direzione dei riti, del coordinamento degli ispettori e dell’adempimento delle norme disciplinari.

 

artworks-MHWiWTYTA40rbLlP-dmwAwQ-t500x500

Molto legato all’agricoltura e al lavoro produttivo, Waldete ha realizzato diversi progetti importanti in quest’area e oggi si divide tra Vila Céu do Mapiá e un progetto agro-zootecnico a Purus River. Nella sua funzione di Comandante ha compiuto diversi viaggi di istruzione nelle chiese di tutto il Brasile e all’estero. Il suo hinário chiamato “Livrinho do Apocalipse” ha una storia curiosa. Per molti decenni è stato riassunto in un solo inno. Verso la metà degli anni ’90, riaprì il suo hinário e in pochi anni ricevette più di 40 inni. Egli riesce a combinare in esso l’allerta delle rivelazioni profetiche con una qualità poetica allo stesso tempo semplice e toccante, che lo ha reso uno degli inni preferiti della comunità. Come ispettore capo e comandante del battaglione, fu sempre molto severo nelle questioni rituali, imponendo ordine e disciplina quando dirigeva i lavori. Ma allo stesso tempo è una persona allegra, scherzosa e attenta a tutti coloro che si rivolgono a lui in cerca di indicazioni e consigli.

Figlio più anziano di Padrino Sebastiano, è sempre stato, assieme a Padrino Alfredo, uno dei principali responsabili dei lavori spirituali e rituali con la bevanda sacramentale del Santo Daime. Oggi occupa il posto di Vice-presidente del Consiglio Superiore Dottrinario, come membro vitalizio, e di Comandante e Ispettore del Rituale in tutti i centri e le chiese. Tutti coloro che lo conoscono più da vicino gli portano una grande stima e rispetto per il modo, amorevole e energico allo stesso tempo, con il quale conduce il ballo (bailado) nei giorni dei lavori ufficiali, offrendo un esempio di fermezza nei lavori spirituali.

Ceu do Mapià
La storia della comunità nella foresta
avatars-000568186158-4slc7b-t500x500
Pad.Alfredo Gregorio de Melo
Leggi
justiceiro
Pad.Sebastiao Mota de Melo
Leggi
valdete-liana-small-370x265-1
Pad.Valdete
Leggi
download (6)
Pad. Manuel Corrente
Leggi
Madrina Rira
Madrina rita
Leggi
Madrinha Julia
Madrina Julia
Leggi
mad-cristina_21
Madrina Cristina
Leggi