Nova Dimensao

Partecipazione al rituale del Santo Daime

La dottrina del Santo Daime è nata in Brasile, fra gli anni 20 e 30 dello scorso secolo, tramite la figura di Mestre Raimundo Irineu Serra. È un lavoro spirituale che ha come obiettivo raggiungere l’auto conoscenza e l’esperienza di Dio o del Io (interiore) Superiore. A questo scopo viene utilizzata, in un contesto rituale considerato sacro, la bevanda enteogena sacramentale Ayahuasca, la quale è stata ribattezzata da Mestre Irineu come Santo Daime. È una dottrina eclettica perché le sue radici hanno un forte sincretismo fra varie tradizioni culturali e religiose con una impronta di base Cristiana.

Secondo le parole dello stesso Mestre Irineu, egli ricevette questa Dottrina attraverso un’apparizione della Regina della Foresta (poi da lui identificata con la Vergine della Concezione), durante una delle prime esperienze con la bevanda, nella regione del Acre, Brasile. Gli inni del Mestre portarono forte enfasi agli insegnamenti Cristiani e una nuova lettura dei Vangeli alla luce del Santo Daime, per affermare, ai giorni nostri, quegli stessi principi di AmoreCarità, e Fraternità umana.

Il calendario di lavori comprende due incontri mensili denominati ”Concentrazione” e la celebrazione delle principali festività Cristiane, sotto la forma di rituali stabiliti da Mestre Irineu. I lavori di concentrazione sono sedute di meditazione con alcuni canti mentre i lavori festivi sono più lunghi e ballati. Su richiesta si possono anche realizzare lavori cosiddetti “di cura”, cioè di purificazione, sedute con inni specifici destinati a tutto il gruppo o indirizzati a uno specifico fratello/sorella.

Il Santo Daime è una dottrina aperta a chiunque senta la chiamata per partecipare e, come indicato dal Mestre, ai lavori del Santo Daime non si invita nessuno ma chi è interessato può presentarsi.

Per chi partecipa per la prima volta si richiede un colloquio informativo preliminare.

Consigliamo a tutti i partecipanti l’astinenza da alcool, sesso e cibi pesanti nei 3 giorni prima e dopo ogni lavoro, chiediamo a tutti i novizi di utilizzare abiti bianchi o di color chiaro e alle donne chiediamo gentilmente di presentarsi nel salone con gonna lunga.

info: stellazzurra@santodaime.it